Carboidrati E Perdita Di Grasso

L’era post-Atkins ha lasciato in eredità che i carboidrati sono un’opzione alimentare rischiosa e aumenteranno facilmente il grasso corporeo. Questo articolo affronta alcuni punti contrari a queste convinzioni e cerca di aggiungere equilibrio al dibattito illuminando altre scuole di pensiero. Esplora l’argomento dal punto di vista di coloro che sono impegnati nell’attività fisica e coloro che cercano una composizione corporea migliorata o per ridurre il grasso corporeo.

Carboidrati e Insulina

carboidrati attivano il rilascio di insulina con punte che dipendono dal tipo di carboidrati consumati. L’insulina consente la crescita dei tessuti e l’assorbimento dei nutrienti all’interno del corpo. Questo assicura che i picchi di insulina siano preziosi in relazione alla crescita muscolare dopo gli allenamenti, tuttavia, in assenza di una finestra post allenamento eccessiva i picchi di insulina sono un modo infallibile per aumentare il deposito di grasso. Tuttavia, se rimuoviamo del tutto i carboidrati, spesso ci sentiamo letargici e incapaci di funzionare. La chiave per la perdita di grasso è limitare l’assunzione e sostituire i carboidrati in eccesso con fonti di energia alternative. In relazione alla riduzione del grasso, siamo interessati a utilizzare il grasso immagazzinato come energia, che è possibile solo attraverso il funzionamento in un deficit calorico. In poche parole, quando il corpo non ha nuove fonti di energia da utilizzare, si immerge nelle sue riserve di grasso per colmare questa lacuna.

Problemi con i Carboidrati

Per coloro che sono prevalentemente sedentari o per la popolazione anziana, la riduzione a lungo termine dei carboidrati non è considerata eccessivamente problematica. Tuttavia, la ricerca suggerisce che per coloro che sono impegnati nell’attività fisica o per massimizzare il potenziale del proprio corpo ci sono alcune preoccupazioni da tenere a mente. Questi includono: Diminuzione della produzione tiroidea, Aumento della produzione di cortisolo, Diminuzione dei livelli di testosterone, Funzione cognitiva compromessa e umore, Catabolismo muscolare, Funzione immunitaria soppressa

Senza Carboidrati per Perdere Peso

Anche tenendo conto delle preoccupazioni di cui sopra ci sono molti sostenitori di questa teoria. Inoltre, vi è molta ricerca clinica in pazienti obesi e prove aneddotiche a sostegno dell’efficacia di questa strategia. Tuttavia, per quanto siano vantaggiosi nel breve periodo, il corpo si adatta e l’efficacia di queste diete diminuisce nel tempo. Questa ricerca suggerirebbe che un approccio sostenibile a lungo termine è quello di aumentare la percentuale complessiva del tuo apporto calorico giornaliero dai grassi sani e punteggiare questo con brevi periodi di dieta a basso contenuto di carboidrati se e quando necessario per i tuoi obiettivi.

Leave a Reply

Premiamo i nostri lettori utilizzano il codice TPW30 per uno sconto del 30%.
Acquista ora>
close-image