EUR

0 prodotti  € 0,00

CARRELLO

PURO & NATURALE una nutrizione vincitrice di premi
200 INNOVAZIONI DELLA NUTRIZIONE per tenervi in trionfo
OLTRE 4 MILIONI di contatti social
SPEDIZIONE GRATUITA quando tu raggiungi i magici 60€

ADDOMINALI SCOLPITE: ecco come ottenere un perfetto six-pack in vista dell’estate!

 

Protein Truffles

Questo è un dubbio che prima o poi affligge tutti coloro che seguono uno stile di vita attivo. Man mano che ci si allena in palestra, i bicipiti diventano sempre più visibili, ci si sente più forti, sani e in forma ma quando l’occhio cade sul girovita, sale un forte senso di frustazione.

Le addominali sono infatti il Santo Graal per gli amanti del fitness. Solitamente, un appassionato di palestra spende in media decine di ore a settimana sul tapis-roulant alla ricerca delle sue, ma non appena inizia la stagione balneare le addominali ancora non si vedono. A differenza di ciò che molti manuali sul fitness promettono, le Abs non si formano con intensi esercizi mirati alla zona addominale e nemmeno con gli innumerevoli crunches svolti con l’aiuto di pesi. Questo è dovuto al fatto che il più grande nemico che scoraggia la definizione della fatidica tartaruga si chiama “grasso corporeo”.

Solitamente, maggiori fibre muscolari sono coinvolte nell’esecuzione di un particolare esercizio e maggiore è il grasso che verrà bruciato. Ma se è il tuo obiettivo è ridurre il grasso corporeo e rivelare il muscolo retto dell’addome nella sua piena gloria, la natura isolata delle sit-ups non sarà di grande aiuto, rispetto ad un allenamento di potenza focalizzato anche su braccia e gambe.

Il muscolo retto addominale si estende in senso verticale ed appartiene ai muscoli addominali anteriori. Naturalmente, è in grado, come tutti gli altri muscoli scheletrici, di ingrossarsi, definirsi ed apliarsi, ma allo stesso tempo, se è nascosto da uno strato di grasso, è impossibile da vedere.

Perciò, vogliamo darti alcuni consigli su come eliminare il grasso corporeo attraverso l’alimentazione:


 

1. Evita i carboidrati prima dell’allenamento

Il campo della nutrigenomica (scienza che esamina l'interazione tra la nostra dieta e un genoma) ci insegna che ogni essere umano riceve e processa il cibo in vari modi. Se si mettono a confronto un migliaio di persone che accuratamente misurano i grammi, le calorie e i nutrienti degli alimenti che assumono, si potrà notare che nessuna di queste persone digerisce e processa il cibo allo stesso modo.

È noto che i carboidrati sono una fonte eccellente di energia, ma causano anche un aumento dell'ormone insulina che provoca il problema. I nutrizionisti ritengono che un piccolo aumento di insulina prima dell'esercizio sopprime la lipolisi, cosicchè dopo un certo punto l’ossidazione dei grassi viene limitata.

La lipolisi, in altre parole, è la ripartizione del grasso. Pertanto i carboidrati prima dell'allenamento forniscono l’energia effettiva, ma inibiscono anche la capacità di bruciare i grassi. Decidi tu stesso ciò che preferisci: una corsa veloce di 5 Km o la perdita di grasso accelerata intorno al punto vita.

 

2. Aumenta l’assunzione proteica

Riempi il tuo frigorifero e credenza con pollo, uova, pesce e proteine del siero di latte. Perché? Perchè è stato stabilito dal Comitato Olimpico Internazionale per la nutrizione sportiva, ecco perché! Gli esperti di nutrizione del Comitato raccomandano agli atleti delle discipline di velocità e potenza, di assumere 1.7g di proteine per chilogrammo di peso corporeo. Esse, infatti, non solo favoriscono la riparazione del muscolo, la rigenerazione e il recupero, ma allo stesso tempo aiutano a scolpire i fatidici addominali.

Inoltre, la ricerca pubblicata sull'American Journal of Clinical Nutrition, "Le diete ricche di proteine aumentano la saturazione di 24 ore, la termogenesi, il tasso metabolico durante il sonno, l'equilibrio proteico e l'ossidazione dei grassi nel corpo" è di grande esempio in questo contesto. In poche parole, le proteine ci mantengono sazi più a lungo e accelerano il processo attraverso cui il grasso viene bruciato durante la digestione delle stesse, chiamato "effetto termico del cibo".

Quindi non dimenticarti di assumere la dose giornaliera di proteine, perché formano la base per il corpo da sogno. Allena tutto il corpo, non solo la parte centrale. Controlla il tuo regime alimentare e vedrai che le addominali iniziaranno a vedersi settimana dopo settimana!

3. Mangia naturale

Non è un segreto che il cibo trattato non fa bene alla salute. Generalmente questi alimenti contengono additivi che non amano il nostro corpo o sono stati privati da quegli ingredienti che il nostro corpo realmente necessita, come per esempio il cromo. Il cromo è un oligoelemento presente in natura e può essere trovato tra l'altro nel pane integrale, nella carne e nelle verdure. E’ un elemento molto utile al corpo per sostenere una crescita normale e, secondo gli scienziati della Louisiana State University (USA), ha un impatto sulla fame e sazietà e permette di equilibrare la dieta. Nei cibi trattati invece, il cromo viene rimosso. Quindi, vai sul sicuro e fai in modo che la frutta e la verdura sia sempre naturale e non geneticamente modificata.

4. Bevi tè verde

Un alimento che sta avendo sempre più attenzione e popolarità nel settore del fitness è il tè verde. Quando si pensa alle foglie di tè verde e all’acqua calda in cui sono immerse, suona insolito associarlo al fitness, ma ebbene è così! Infatti, uno studio di 12 settimane ha scoperto che i soggetti in sovrappeso che hanno bevuto il tè verde prima dell’esercizio fisico hanno riscontrato un aumento della velocità di combustione del grasso corporeo.

Gli scienziati ritengono che questo effetto chiamato gallato di epigallocatechina (in breve EGCG) dovuto alla composizione chimica naturale del tè verde, apporta notevoli benefici per la salute, che sono stati sintetizzati nella ricerca in questo modo: "il gallato di epigallocatechina ha un effetto positivo sulla riduzione e il controllo del peso" attraverso la sua capacità di usare il grasso come fonte di energia.

Non è necessario berne molto, da una a due tazze al giorno o 1-3 compresse di (Estratto di Tè Verde, Tè Verde Ultra) questo miracolo verde per rendere l’effetto EGCG visibile.

 

Home | Acquista | Contatti

 

Cancella i Dati
Guarda i Prodotti
Aggiunto al Carrello con Successo

Cosa Stanno Guardando Gli Altri Clienti Adesso